Anziani reclusi sempre più tristi

I molti provvedimenti adottati per contenere la pandemia hanno compreso anche gli "over 65" che sono sempre più insofferenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Anziani protagonisti, loro malgrado, della pandemia da Coronavirus. Anziani che si sono ritrovati, anche a "soli" 65 anni, ad essere confinati in casa, con invito ad uscire a fare la spesa. Certo, è scattata la solidarietà, ma... loro, gli anziani, soprattutto quelli in salute, sanno che il tempo fugge veloce e che la vita corre con lui. 

Così, dopo aver parlato degli anziani ospiti delle varie strutture presenti in Ticino e nel Moesano (reportage di Francesca Luvini), stasera, giovedì 30 aprile, nello speciale InfoCovid in onda su RSILa1, si parlerà anche degli altri anziani, quelli che sono a casa loro e che hanno visto rivoluzionata la loro vita da un microscopico virus (il reportage, del quale vi proponiamo una sintesi nel video d'apertura, è di Alessandra Maffioli).

Ospiti: in studio Raffaele De Rosa direttore del Dipartimento Sanità e Socialità e Laura Tarchini, Responsabile della comunicazione Pro Senectute Ticino e Moesano ai quali il pubblico potrà rivolgere le sue domande.

Red. MM

 

Condividi