Obiettivo: 800 posti di apprendistato in più entro il 2023 (Ti-Press)

Apprendistato da potenziare

Lanciato un progetto per migliorare le possibilità di formazione professionale dei giovani ticinesi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ottocento posti di apprendistato in più entro il 2023: questo l'obiettivo del progetto "Più duale", presentato lunedì dal Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport.

 

Un risultato chiaro per cui saranno però necessari diversi passi, in modo da sostenere l'offerta di posti di tirocinio da parte delle aziende e i giovani interessati a un apprendistato. Uno sarà l'elaborazione della Carta del partenariato della formazione professionale in Ticino, per rafforzare le sinergie con le organizzazioni del mondo del lavoro e tenere contro delle esigenze presenti e future delle ditte. L'amministrazione cantonale inoltre si impegna a potenziare il numero di posti di tirocinio. È poi prevista una nuova campagna di raccolta dei posti di apprendistato in Ticino, aumentando il numero di società contattate e le informazioni raccolte.

 

La presentazione è stata anche l'occasione di stilare il bilancio della campagna di collocamento 2019, che conferma la necessità di ampliare le possibilità di formazione professionale. Quasi tutti gli interessati hanno trovato uno sbocco, ma alcuni hanno dovuto ripiegare su formazioni diverse da quelle desiderate o su soluzioni transitorie, nonostante i posti a disposizione siano aumentati dai 3‘857 del 2018 ai 3’901 di quest'anno.

La sfida, 800 apprendisti in più entro il 2023

La sfida, 800 apprendisti in più entro il 2023

Il Quotidiano di lunedì 11.11.2019

 
sf
Condividi