Circolazioen rallentata in autostrada per abbassare il tasso di inquinanti nell'aria
Circolazioen rallentata in autostrada per abbassare il tasso di inquinanti nell'aria (tipress)

Aria, meno polveri sottili

Registrato nel 2013 il valore medio annuo più basso dall’inizio delle misurazioni in Ticino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Dipartimento del territorio ha presentato oggi, martedì, a Bellinzona il rapporto sulla qualità dell’aria in Ticino nel 2013.

Qualità dell'aria legata nel corto periodo a filo doppio con la situazione meteorologica: l'inverno 2013 è stato molto piovoso e ciò ha avuto ripercussioni positive sulle concentrazioni stagionali di polveri sottili e di diossido d'azoto inquinante, immesso nell'ambiente da vetture e impianti di riscaldamento.

I dati indicano - per le polveri sottili - un valore medio annuo di 23 microgrammi per metro cubo: la concentrazione più bassa dall'inizio delle misurazioni in Ticino nel 1994.  Oltre a una riduzione della media annua, è stato registrato anche un calo delle medie massime e del numero di superamenti giornalieri del valore limite.

Andamento simile per il diossido di azoto. Con un'unica eccezione: la stazione di rilevamento di Pregassona ha registrato un leggero aumento dell’inquinante in concomitanza con l'apertura della galleria Vedeggio-Cassarate. Il discorso si ribalta per l'estate, una delle sette più calde e secche da sempre, con conseguente aggravamento del problema ozono rispetto al 2012.

CSI/Red.MM

Condividi