La società nega qualsivoglia coinvolgimento nella vicenda
La società nega qualsivoglia coinvolgimento nella vicenda (keystone)

Arresti alla Duferco

Due manager del gruppo siderurgico con sede a Lugano finiti in manette a Bruxelles per corruzione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Due dirigenti del gruppo siderurgico con sede a Lugano Duferco sono stati arrestati ieri (lunedì) a Bruxelles. Si tratta degli italiani Antonio Gozzi (il CEO per l'Europa, nonché presidente della Federacciai e della squadra di calcio della Virtus Entella) e Massimiliano Croci (responsabile di diverse filiali europee), accusati di aver elargito mazzette ad alcuni funzionari della Repubblica democratica del Congo al fine di ottenere degli appalti.

I due si erano recati spontaneamente nella capitale belga per testimoniare nell'ambito di un’indagine su un caso di corruzione, per la quale lo scorso 24 febbraio è già stato arrestato il sindaco di Waterloo, Serge Kubla.  Il gruppo, che nega qualsivoglia coinvolgimento nella vicenda,  in una nota giudica "stupefacente" l'arresto e parla di una "maniera di procedere che può essere intesa solo come un mezzo di pressione inammissibile".

ATS/ludoC

Dal Quotidiano:

Condividi