Bellinzona svela il suo nodo

Inaugurata giovedì la nuova area intorno alla stazione ferroviaria

Il nuovo nodo intermodale inaugurato giovedì nell’area intorno alla stazione ferroviaria della capitale ticinese permetterà a Bellinzona di farsi trovare pronta per l’apertura della galleria di base del Monte Ceneri.

 

L'investimento è stato di 25 milioni. La strada di fronte alla stazione è stata trasformata in una zona pedonale con un limite di 20 km/h. È stato inoltre costruito un terminal dei bus che accoglie 10 linee, un park&ride da 150 posti auto e 300 parcheggi per biciclette.

 

La zona è stata coperta con oltre 500 lastre di granito ticinese e con più di mezzo milione di cubetti di porfido rosa.

Un'immagine scattata giovedì mattina a Bellinzona
Un'immagine scattata giovedì mattina a Bellinzona (Tipress)
Bellinzona ha il suo nodo intermodale

Bellinzona ha il suo nodo intermodale

Il Quotidiano di giovedì 12.12.2019

 
RG/CSI/Red. MM/SP
Condividi