La direttrice del Casinò di Lugano Emanuela Ventrici (©Ti-Press/Samuel Golay)

Campione piange, Lugano ride

Più giocatori, incassi in aumento e novità in vista al casinò luganese: due piani interi saranno dedicati alle slot

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Due piani interi dedicati alle slot e maggior spazio per i giocatori ai tavoli: la chiusura del Casinò di Campione ha portato un maggior flusso di giocatori a Lugano, e la casa da gioco è pronta ad accoglierli. Lo ha anticipato la direttrice della struttura Emanuela Ventrici in un’intervista pubblicata venerdì sulle pagine de laRegione.

Maggiore affluenza ("un incremento di incassi di oltre un terzo rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso") significa anche una maggiore mole di lavoro e quindi nuove assunzioni: "Siamo stati letteralmente "inondati" da curricula dei dipendenti di Campione", prosegue Ventrici, aggiungendo che però non tutti potranno essere accontentati.

Sembra, insomma, che al momento tutto vada per il meglio per la casa da gioco: "il volume del giocato è in aumento e le prospettive per il futuro sono rosee", conferma la direttrice.  "Ma (…) nonostante l’attuale crescita, si vuol evitare di depauperare risorse e non si vuol rischiare di fare il classico passo più lungo della gamba".

mrj

Condividi