All'opera da metà luglio
All'opera da metà luglio (© Ti-Press / Davide Agosta)

Caritas al posto di Firdaus

Finita l'esperienza dei volontari ticinesi che garantivano un pasto ai migranti di Como

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'esperienza dell'associazione Firdaus di Genestrerio, che da metà luglio garantiva un pasto quotidiano ai migranti accampati nei pressi della stazione di Como, si è conclusa lunedì.

Per decisione del comune, ai volontari ticinesi subentrerà la Caritas lariana, che da oggi a mezzogiorno distribuirà un sacchetto con pane, acqua, frutta e un alimento in scatola. La comunicazione è giunta improvvisa, fa sapere Lisa Bosia Mirra alla Regione, che anticipa la notizia. La presidente afferma che Firdaus non può che rispettare la decisione, in quanto "a Como siamo ospiti".

pon

Condividi