Novità per le case anziani (Ti-Press / Benedetto Gall)

Case anziani: è procedimento penale

Il ministero pubblico ticinese indaga sulla gestione della pandemia. Quadranti: "Lavori sospesi"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il ministero pubblico ticinese ha aperto un procedimento sulla gestione della pandemia nelle case anziani. L'avvio degli accertamenti penali ha indotto il Parlamento ticinese a sospendere i propri approfondimenti.

La Commissione della Gestione - cui spetta per tramite della sottocommissione Finanze, il compito di alta vigilanza del Gran Consiglio - ha infatti dovuto decidere oggi di  fermarsi, come ha confermato il presidente Matteo Quadranti (PLR).

Sulle modalità con cui alcuni istituti per la terza e la quarta età hanno affrontato l'emergenza vi sono state alcune segnalazioni da parte di cittadini privati, parenti di alcuni residenti nelle strutture morti a causa del Covid-19, così come da parte del Movimento per il socialismo. Nelle case anziani negli scorsi mesi erano stati registrati circa 150 decessi.

CSI/AS
Condividi