Pronti per il vaccino... (Ti-Press / Benedetto Gall)

Case anziani, zero nuovi contagi

Restrizioni e vaccini hanno un effetto positivo. Franco Tanzi di ADiCASI: "Siamo sulla buona strada"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Per due giorni consecutivi le case anziani ticinesi registrano uno zero importante nella lotta al virus. Zero nuovi contagi.

Questo dato sembra mostrare i primi effetti positivi del vaccino, ma non solo. È infatti anche il riflesso delle restrizioni, con cifre in discesa in tutto il territorio cantonale: oggi si parla infatti di 41 nuovi contagi e 4 decessi, nessuno di questi come detto nelle case per anziani. In leggero aumento solo i pazienti ricoverati che passano da 205 a 207.

"Ci sono meno contagi nella società. Le case anziani sono chiuse, ma il personale entra ed esce. E quindi anche il personale probabilmente risente di questo fattore favorevole. E poi verosimilmente le nostre vaccinazioni cominciano a dare il loro contributo. Sappiamo che anche dopo una sola vaccinazione il numero dei contagi si riduce del 50/80 per cento", spiega Franco Tanzi, responsabile dell'area medica per ADiCASI.

"Quindi siamo sulla buona strada. Però questo non deve farci credere che ne stiamo uscendo. Potrebbe essere la quiete prima della tempesta, che si chiama terza ondata", conclude.

CSI/redMM
Condividi