Scarse speranze di un'inversione di tendenza
Scarse speranze di un'inversione di tendenza (keystone)

Casinò, conti poco esaltanti

A Lugano l'utile del 2013 è stato di 1,5 milioni. Le previsioni non sono entusiasmanti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli azionisti del Casinò di Lugano, riuniti  martedì in assemblea, hanno approvato i conti 2013 della casa da gioco che chiudono con un utile di “soli” 1,5 milioni di franchi e una cifra d'affari di 50 milioni.

Secondo il presidente Emanuele Stauffer, per il 2014 si prevede un ulteriore calo del 7%, a 47 milioni. Nel 2017 si potrebbe addirittura scendere a 38 milioni. In questo quadro non esattamente esaltante i vertici hanno deciso una ristrutturazione che prevede di concentrare i giochi su due piani anziché su tre.

L’erosione del fatturato e dei visitatori è una realtà comune ad altri case e deriva dalla crisi economica che ha colpito l’Europa.

Red.MM/CSI

Condividi