Psichiatra del Luganese alla sbarra (archivio Ti-Press)

Chiesti 5 anni di carcere

Mercoledì la sentenza nel processo contro lo psichiatra luganese accusato di aver abusato di otto sue pazienti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Cinque anni di carcere e l'interdizione all'esercizio della professione: questa la pena chiesta dalla procuratrice pubblica Chiara Borelli per lo psichiatra cinquantaquattrenne luganese  accusato di avere abusato, in varie forme e per oltre sei anni, di otto sue pazienti. L'uomo, ha detto la PP nella sua requisitoria, non ha dimostrato alcun pentimento, anzi ha colpevolizzato le sue vittime. Domani si esprimerà la difesa del medico che per altro e per tutto il giorno, oggi in aula, ha contestato l'accuratezza dell'atto d'accusa, anche se ha ammesso alcuni rapporti orali. 

Il verdetto, ha dichiarato il presidente della corte delle assise criminali Amos Pagnamenta, sarà letto solo mercoledì.

CSI/mpe

Lugano, psichiatra a processo

Lugano, psichiatra a processo

Il Quotidiano di lunedì 07.10.2019

Condividi