Si è aperta la procedura di consultazione con il coinvolgimento del sindacato (TiPress)

Chiude l'Intervalves di Biasca

Il debito supera i 4 milioni di franchi e non ci sono segnali di ripresa. Saranno 25 i dipendenti che resteranno senza lavoro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Intervalves Technologies AG terminerà la produzione entro la prossima estate e lascerà senza lavoro 25 dipendenti. È quanto emerge da una nota diffusa dal consiglio di amministrazione dell'azienda.

Dal 2013, non ha mai raggiunto un bilancio positivo. La perdita progressiva per la ditta con sede a Biasca supera ormai i 4 milioni di franchi. Inoltre, il 2019 è stato un anno particolarmente negativo con la perdita più alta nella storia della società, non lasciando possibilità a prospettive di ripresa per il futuro.

La chiusura comporterà l’invio di regolare disdetta a tutti i collaboratori e collaboratrici, mentre martedì si è aperta la procedura di consultazione con il coinvolgimento del sindacato. "L’azienda farà fronte a tutti i suoi impegni nei confronti dei lavoratori, dei fornitori e delle autorità", sottolinea il comunicato.

L'Intervalves chiude

L'Intervalves chiude

Il Quotidiano di martedì 18.02.2020

 
AnP
Condividi