Lavorava per una ditta privata
Lavorava per una ditta privata (keystone)

Colto con le mani nei pacchi

Uno straniero del Bellinzonese in manette perché sottraeva dal carico prodotti cosmetici e telefonini

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un 42enne è finito in manette perché rubava prodotti cosmetici e telefonini dai pacchi postali. Lo comunicano il Ministero pubblico e la polizia cantonale mercoledì, precisando che il cittadino bosniaco domiciliato nel Bellinzonese è stato scarcerato.

Lavorava come autista di trasporti per una ditta privata. I prodotti che ha fatto suoi sono un centinaio. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di ripetuto furto e ripetuta violazione del segreto postale. L'inchiesta è coordinata dal procuratore pubblico Nicola Corti.

Red. MM

Condividi