Immagine d'archivio
Immagine d'archivio (tipress)

Covid, forte crescita dei contagi e dei ricoveri in Ticino

Sono 98 i pazienti ospedalizzati in relazione alla malattia ma solo tre in terapia intensiva - Quasi 2'000 nuove infezioni in una settimana

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il numero di nuove infezioni e di persone ricoverate con o per Covid-19 ha registrato un marcato aumento in Ticino nell’arco di una settimana. Oggi, mercoledì, le autorità hanno comunicato che sono state 1'960 le positività accertate negli ultimi sette giorni mentre sono 98 le persone attualmente ospedalizzate. Una settimana fa i dati facevano stato di 1'098 nuovi contagi e 47 ospedalizzazioni.

Casi e ricoveri sono quindi aumentati rispettivamente del 78% e del 108% in una settimana.

Sono, tuttavia, solo tre i pazienti covid degenti in un reparto di terapia intensiva; si contano inoltre altri due decessi legati alla malattia avvenuti nell’arco dell’ultima settimana.

Si confermano così le previsioni secondo cui, con l’arrivo dell’autunno, si verificherà una nuova ondata di Covid-19, motivo per il quale ieri è stata presentata la nuova campagna per la vaccinazione di richiamo. Vaccinazione consigliata tuttavia solo a chi ha più di 65 anni e alle persone o alle persone a rischio a causa di patologie pregresse. L’aumento dei contagi, è stato spiegato più volte, si verificherà quindi in un contesto molto diverso, con oltre il 97% della popolazione che possiede già anticorpi contro il coronavirus.

Ritorna la campagna vaccinale in Ticino

Ritorna la campagna vaccinale in Ticino

Il Quotidiano di martedì 04.10.2022

 

“L’aumento dei nuovi casi e, di riflesso, delle ospedalizzazioni conferma che ci troviamo nuovamente di fronte a una crescita e a una diffusione maggiore del virus”, scrive l’Ufficio del medico cantonale, che “raccomanda quindi sentitamente di adottare le misure di protezione (igiene delle mani, distanza, arieggiamento dei locali), l’uso della mascherina negli spazi chiusi e nei luoghi affollati e sottoporsi al test in caso di sintomi. Si dimostra tempestivo l’avvio della campagna di vaccinazione a partire dal prossimo 11 ottobre dedicata in primis alle persone più vulnerabili”.

Il Covid sta tornando

Il Covid sta tornando

Il Quotidiano di venerdì 30.09.2022

 
Red.MM
Condividi