L'hotel dov'è stato rinvenuto il cadavere
L'hotel dov'è stato rinvenuto il cadavere (Tipress)

Delitto di Muralto, rincarata la pena

Condanna confermata in appello, e aumentata di 6 mesi, per il 33enne germanico che tre anni fa uccise una giovane inglese in una stanza d'albergo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È stata confermata dalla Corte d'appello e revisione penale di Locarno la condanna per omicidio intenzionale inflitta in primo grado al 33enne germanico che tre anni fa, il 9 aprile 2019, in una stanza dell'albergo "La Palma au lac" a Muralto, uccise, soffocandola, una ragazza inglese di 22 anni. La giudice Giovanna Roggero-Will ha aumentato la pena di 6 mesi, portandola a 18 anni e mezzo. Per l'omicida si prospetta anche un periodo di espulsione dalla Svizzera più lungo, 14 anni rispetto a 12.

Delitto di Muralto, inasprita la pena

Delitto di Muralto, inasprita la pena

Il Quotidiano di mercoledì 30.11.2022

 

Alla nuova decisione si è giunti dopo che la procuratrice pubblica Petra Canonica Alexakis aveva fatto ricorso, ritenendo la prima condanna troppo lieve rispetto alla sua richiesta di pena che era stata di 19 anni e 6 mesi. Anche il cittadino germanico si era opposto, perché chiedeva di derubricare il reato a omicidio colposo. In aula ha infatti sempre sostenuto la tesi del gioco erotico finito male.

Processo d'appello per l'omicidio di Muralto

Processo d'appello per l'omicidio di Muralto

Il Quotidiano di mercoledì 19.10.2022

 
Quotidiano/Red MM.
Condividi