Al via il risanamento dei terreni ex Monteforno a Bodio
Al via il risanamento dei terreni ex Monteforno a Bodio (keystone)

Ex Monteforno, si ripristina

Inizieranno a breve i lavori per il risanamento dei terreni dell'ex acciaieria a Bodio in vista della costruzione dell'area TIR

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha appaltato al Consorzio risanamento Monteforno la bonifica dei terreni dell’ex acciaieria di Bodio sui quali è prevista la costruzione del Centro di controllo dei veicoli pesanti. A mente dell’USTRA l’offerta presentata dal Consorzio convince per l’impostazione tecnica dei lavori e per la metodologia di smaltimento ecologicamente sostenibile.

Per poter dare avvio ai lavori veri e propri per la costruzione dell’area per i TIR, in discussione da ormai diversi anni, si era reso necessario procedere al risanamento dei terreni secondo i disposti delle ordinanze per i siti contaminati e sulla prevenzione e smaltimento dei rifiuti. Nel caso specifico si tratta di circa 135'000 metri quadrati.

Il costo dell’operazione, stando al CdT, è di circa 23,6 milioni di franchi e i lavori dovrebbero iniziare nelle prossime settimane e protrarsi in diverse fasi fino alla fine del 2021. Sulla base delle indagini tecniche degli scorsi anni, il volume di scavo per il risanamento è di circa 162'000 metri cubi globali.

Swing

Condividi