Ora manca solo la ratifica parlamentare a Roma e Berna
Ora manca solo la ratifica parlamentare a Roma e Berna (@Archivio Ti-Press)

Frontalieri, altro passo avanti

Il Consiglio dei ministri italiano ha licenziato il disegno di legge di ratifica dell’intesa siglata un anno fa con la Confederazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'accordo fiscale tra Svizzera e Italia riguardante la tassazione dei frontalieri è a un passo dalla sua definitiva approvazione anche a Roma. Venerdì il Consiglio dei ministri ha licenziato il disegno di legge per la ratifica dell’intesa siglata il 23 dicembre dello scorso anno. Il documento passerà adesso all’esame delle commissioni della Camera e del Senato. La ratifica finale è attesa, si pensa nel 2022, dal Parlamento che non potrà emendare il testo attualmente all'esame del legislativo anche a Berna.

Accordo sui frontalieri, c'è la firma

Accordo sui frontalieri, c'è la firma

TG 20 di mercoledì 23.12.2020

 

Il comunicato diramato a Roma illustra i termini dell'accordo e i suo obiettivi che riguardano in generale l'eliminazione delle doppie imposizioni sui salari, degli stipendi e delle altre remunerazioni ricevuti dai lavoratori frontalieri italiani in Svizzera.

L'accordo visto dai frontalieri

L'accordo visto dai frontalieri

Il Quotidiano di giovedì 24.12.2020

 
Diem
Condividi