L'aiuto di Casa Astra

Il Quotidiano di martedì 01.12.2020

Giovani e senza un tetto

Con l'arrivo del freddo si riempiono le strutture di accoglienza per i senza tetto e l'età media di chi bussa alla porta si sta abbassando

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si avvicina il Natale, si abbassano le temperature e aumentano le richieste di ospitalità a Casa Astra. Una dinamica che si ripropone ogni anno, tanto che anche il Cantone oggi ha invitato chi avesse bisogno a farsi avanti contattando le istituzioni.

Guardando ai mesi scorsi non si è osservata la temuta crescita del numero di utenti dovuta alla situazione economica deteriorata dal Covid, ma è emerso un altro aspetto da non sottovalutare: la maggior presenza di giovani tra chi ha chiesto aiuto.

"Quest'anno abbiamo notato un aumento delle persone di età tra i 18 ed i 25 anni", spiega l'operatore di Casa Astra Marco D'Erchie. "C'è una forte problematica di disagio giovanile, che sta emergendo sempre di più", conclude.

Quot/redMM
Condividi