I migranti accampati alla stazione di Como
I migranti accampati alla stazione di Como (©Ti-Press)

Gli occhi dell'ONU sul confine

L'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati preoccupato per la situazione tra Como e Chiasso

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'attuale situazione dei migranti lungo la frontiera ticinese è sotto gli occhi dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, che si dice preoccupato per le informazioni in arrivo dal Ticino, ma soprattutto dall'Italia, dove si vuole evitare un'emergenza umanitaria.

Anja Klug, responsabile elvetica dell'organizzazione, per quanto riguarda i rinvii, sottolinea l'importanza che tutti i migranti siano adeguatamente informati sulla possibilità di depositare una domanda di asilo, mentre definisce preoccupanti le notizie sui minorenni respinti, anche se non è ancora stato possibile verificarle.

Intanto, come riportato da tvsvizzera.it (vedi articolo integrale con video), negli ultimi giorni i migranti accampati a Como nel parco sotto la stazione sono passati da un centinaio a oltre 350. Tra questi si contano numerose donne e diversi bambini.

CSI/sf

Dal Quotidiano:

Gli occhi dell'ONU sui migranti al confine

Gli occhi dell'ONU sui migranti al confine

Il Quotidiano di venerdì 05.08.2016

Condividi