A spasso con il cigno (rescue media)

I cigni ambasciatori di Lugano

Passeggiano per la città e i turisti li amano. Alessandro Stella: "Metteremo le loro foto sui nostri canali social"

giovedì 07/12/17 15:42 - ultimo aggiornamento: giovedì 07/12/17 16:22

"I cigni che passeggiano per le vie della città diventeranno degli attori protagonisti della promozione di Lugano". A svelarci l’idea giovedì è Alessandro Stella, direttore di Lugano Turismo.

"Anche noi, come tutti, ci siamo accorti di questo fenomeno. E della popolarità di questi simpatici pennuti tra gli abitanti della città ed i turisti, che si fermano a fotografarli. Dunque ci siamo chiesti cosa fare. E abbiamo deciso di scattare loro delle foto, di girare dei video, e di postarli sui nostri canali social, ovvero Facebook, Instagram e Twitter. Diventeranno così degli ambasciatori della città", prosegue.

"Non vogliamo però renderli un fenomeno da baraccone. E dunque, con le immagini, veicoleremo un messaggio chiaro: i cigni sono animali selvatici e non bisogna stargli troppo vicino e nemmeno dar loro da mangiare. Bisogna rispettarli. E rispettare la loro natura", conclude Stella.

Un messaggio, questo, ribadito anche dal presidente della Società protezione animali di Bellinzona Emanuele Besomi: "Il cigno è un animale selvatico e se si sente minacciato può anche essere pericoloso: non bisogna umanizzare questi palmipedi".

Joe Pieracci

Seguici con