Più degenti sia in Ticino sia nei Grigioni
Più degenti sia in Ticino sia nei Grigioni (Ti-Press)

I ricoveri tornano a crescere

In Ticino la tendenza al calo del numero dei pazienti Covid si è interrotta dopo una settimana - Altri 1'266 contagi - Nei Grigioni 750

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il periodo caratterizzato dalla tendenza alla riduzione dei pazienti ricoverati per Covid-19 in Ticino è durato una settimana. Sabato mattina le autorità sanitarie cantonali hanno reso noto che negli ospedali i degenti positivi sono 173, 6 in più rispetto al giorno precedente. Aumenta anche il numero dei malati più gravi: i degenti in cure intensive sono 17, due in più rispetto a venerdì. Per il secondo giorno consecutivo non si sono invece avuti altri lutti.

Prosegue invece la tendenziale flessione dei nuovi contagi. Nelle ultime 24 ore ne sono stati annunciati 1'266. Negli ultimi sette giorni sono stati complessivamente 8'792 mentre nelle due settimane precedenti se ne erano avuti 9'390 e 10'206.

 

 

Il Ticino attualmente è l'unico cantone della Svizzera a presentare un tasso di riproduzione effettivo inferiore a 1 con un valore di 0,99, stando alle stime degli esperti della Confederazione, un dato che rappresenta però la situazione dell'infezione alcuni giorni fa.

 

La situazione sembra conoscere una certa stabilizzazione sul fronte delle nuove positività anche nei Grigioni dove si sono avute altre 750 infezioni (il giorno prima erano state 753. I pazienti ricoverati sono invece aumentati da 29 a 37, con 32 pazienti curati in reparto e cinque in terapia intensiva.

Coira, l'evoluzione della pandemia

Coira, l'evoluzione della pandemia

TG 20 di venerdì 28.01.2022

 
Diem
Condividi