Non è stato pulito nulla, lasciando rifiuti e avanzi senza il minimo rispetto per un'area verde
Non è stato pulito nulla, lasciando rifiuti e avanzi senza il minimo rispetto per un'area verde (RSI)

Il Parco Vira trattato come una discarica

Un gruppo di "visitatori" lascia spazzatura ovunque sfruttando l'oscurità. Il vicesindaco Ivo Foletti: "Colpito da tanta maleducazione: il parco va salvaguardato"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Parco Vira di Savosa è stato teatro martedì sera di comportamenti incivili: è stato infatti "invaso" e insudiciato (v. gallery) da un gruppo che ha anche tentato di accendervi un falò - approfittando del fatto che dopo il tramonto l’area non è illuminata - e lasciando spazzatura e scarti un po' ovunque con il vantaggio di non essere notato.

Il vicesindaco Ivo Foletti (PLR), responsabile Sicurezza, ha spiegato: "Non è la prima volta, ma così è un record. Colpisce un tale comportamento da parte di chi ha usato il parco". Si è poi detto deciso insieme al Municipio a trovare "una soluzione che salvaguardi l'area ma non impedisca a chi è corretto di usufruire dei tanti vantaggi offerti dalla struttura".

Il Parco Vira è tra i polmoni verdi più amati nei dintorni di Lugano. A marzo 2021 un incendio ha bruciato parte del bosco; nello stesso anno Savosa l'ha dotato di moderni attrezzi ginnici, migliorando pure l'area dei giochi per bambini.

Luganese, incendio al Parco Vira

Luganese, incendio al Parco Vira

Il Quotidiano di mercoledì 17.03.2021

EnCa
Condividi