Mendrisiotto sempre molto trafficato
Mendrisiotto sempre molto trafficato (©Tipress)

Il Ticino che si muove

Il mezzo privato fa la parte del leone nella mobilità cantonale ma il servizio pubblico è in crescita

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I dati significativi del rapporto “La mobilità in Ticino” pubblicato martedì dal Dipartimento del territorio, registrano l’aumento dei passeggeri trasportati da TILO (+8,2%) e un più 6,3% per la ferrovia Lugano Ponte Tresa. Il trasporto pubblico su gomma, nel 2014, ha trasportato 2,76 milioni di passeggeri. Il traffico motorizzato individuale ha pure registrato un aumento generale. Per quanto concerne la mobilità lenta il ponte sulla Maggia a Locarno, nei mesi estivi 2014, ha registrato una media di 2'000 passaggi di biciclette al giorno.

Il rapporto offre un’analisi delle modalità di trasporto quali: trasporto pubblico su ferro (a scala regionale), trasporto pubblico su gomma e traffico individuale motorizzato. Per la prima volta sono state introdotte le analisi dell’evoluzione del traffico ciclabile e dell’intermodalità.

L'evoluzione del traffico in Ticino
L'evoluzione del traffico in Ticino (TI/DT/PX)

Negli ultimi trent’anni, a livello generale, la domanda di mobilità (merci e persone) è cresciuta in modo importante. Il traffico individuale motorizzato ha soddisfatto in buona parte tale domanda ma anche i trasporti pubblici hanno saputo assorbire, in modo sempre crescente, parte della richiesta di mobilità.

Red.MM/Swing

Per conoscere i dettagli del rapporto cliccare qui

Per l'evoluzione dei dati sul traffico stradale cliccare qui

Condividi