Le autorità di St. Moritz hanno chiuso scuole e corsi di sci subito (www.gemeinde-stmoritz.ch)

Il virus mutato a St. Moritz

Due alberghi in quarantena - Contagiati dipendenti e ospiti - Scuole chiuse e mascherina ovunque

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Due hotel di St. Moritz sono stati posti in quarantena lunedì dalle autorità retiche a seguito della diffusione estesa di una mutazione particolarmente contagiosa del coronavirus. Le autorità hanno deciso di effettuare test di massa per ospiti e dipendenti in entrambe le strutture colpite. Il Servizio di comunicazione "Coronavirus" dei Grigioni ha spiegato all'agenzia Keystone-ATS che si tratta della variante sudafricana.

Alla luce di quanto accaduto, le scuole e i corsi di sci resteranno chiusi fino a nuovo avviso e da subito è obbligatorio indossare la mascherina su tutto il territorio comunale. Da domani, martedì, a St. Moritz sarà inoltre attuato un test su larga scala per la popolazione. Tale procedura sarà posta in atto allo stesso modo del progetto pilota svolto a metà del dicembre scorso. Le autorità cantonali e comunali raccomandano una partecipazione di massa al test.

Alla luce del fatto che la mutazione del virus è significativamente più contagiosa rispetto alla variante già conosciuta, il Dipartimento della salute retico raccomanda a residenti e ospiti di “astenersi da ogni contatto non necessario e rispettare le norme in materia di igiene e distanza”. Le autorità sanitarie, grazie alla strategia di test attivi e all’esperienza delle verifiche pilota, ritengono di poter attuare rapidamente misure mirate contro la diffusione del coronavirus nella celebre località turistica engadinese.

 
EnCa
Condividi