Un momento della manifestazione di oggi a Locarno
Un momento della manifestazione di oggi a Locarno (tipress)

La "Walk of care" anche in Ticino

Si è svolta mercoledì a Locarno la prima edizione di un'iniziativa che da anni viene proposta dagli infermieri nelle principali città del Paese

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si è svolta mercoledì pomeriggio a Locarno la prima Walk of Care ticinese. Su impulso di diverse infermiere si è infatti concretizzata un’iniziativa che da diversi anni viene proposta nelle principali città del Paese.

L’obiettivo di queste “passeggiate collettive” è sensibilizzare la popolazione sulle problematiche che investono il settore delle cure e sulle rivendicazioni del personale curante che da anni si batte per migliorare le condizioni di impiego e per favorire e migliorare la qualità delle cure.

La Walk of care, sostenuta anche dalle organizzazioni sindacali Vpod, Ocst, Unia e dall’Associazione Svizzera Infermiere/i Sezione Ticino, è partita dalla Chiesa San Francesco e ha attraversato le vie del centro cittadino.

 

L’obbiettivo è “portare il proprio contributo per mantenere alta l’attenzione nei confronti di un settore strategico per il funzionamento della nostra Società che necessita di profonde ed urgenti trasformazioni”.

"La chiara approvazione da parte di una significativa maggioranza della popolazione lo scorso mese di novembre dell’Iniziativa per cure infermieristiche forti rappresenta certamente un primo passo nella giusta direzione. - si legge in una nota stampa - Ma molto resta da fare per migliorare le condizioni quadro che reggono il settore, la qualità delle cure e per rafforzare i diritti di tutto il personale curante.

A cominciare proprio da una rapida concretizzazione dell’Iniziativa per cure infermieristiche forti, che auspichiamo non venga svuotata di contenuti da parte del Consiglio Federale e del Parlamento".

SP
Condividi