Torna il divertimento in presenza al Locarno Film Festival (Marco Camozzi)

La nuova Rotonda si presenta

Lo spazio, sponsorizzato dalla Mobiliare, sarà l’area conviviale del Festival di Locarno (30 luglio-14 agosto)– “Spazio di incontri e scoperte”

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Come together"! È con questo slogan-invito che si è presentata oggi “La Rotonda by la Mobiliare”, l’appuntamento ormai immancabile e collaterale al Locarno Film Festival. “Arte, incontri, tavole rotonde, premiazioni, bar, musica, esperienze di realtà virtuale, spazi di incontro per famiglie e specialità gastronomiche locali: i visitatori e le visitatrici della Rotonda potranno scoprire tutto questo dal 30 luglio al 14 agosto” si legge in un comunicato.

Notiziario 17.00 del 28.06.2021 La voce di Raphaël Brunschwig, direttore operativo del Festival
Notiziario 17.00 del 28.06.2021 La voce di Raphaël Brunschwig, direttore operativo del Festival


Nell’intenzioni dei curatori il concetto, sviluppato dall'artista Kerim Seiler e da Dorothea Strauss, responsabile dell'impegno sociale alla Mobiliare, permetterà di riscoprire la socialità e il piacere di stare insieme, “grazie all’arte, alla cultura, alla musica, al cibo di qualità e, naturalmente, al cinema”.

La Rotonda offrirà in particolare un ambiente che richiama il programma cinematografico del festival, con l’intenzione di suscitare curiosità, stimolare la riflessione e soprattutto regalare esperienze divertenti.

L'intera infrastruttura – bar, palchi, forum e una piattaforma panoramica – è stata sviluppata dall'artista svizzero Kerim Seiler. L'artista Maya Rochat di Losanna presenterà un'installazione luminosa di 100 metri quadrati, mentre l'artista svizzero Julian Charrière mostrerà alcune delle sue eccezionali sculture. Sono stati infine progettati appositamente per la Rotonda dall'artista turco Ekrem Yalçındağ dei cuscini che saranno a disposizione dei visitatori. È inoltre previsto uno spazio fra gli alberi dedicato a Locarno Kids e alle famiglie, anch'esso disegnato da Kerim Seiler. Sarà anche possibile immergersi in un’esperienza di realtà virtuale con “Space Explorers: The ISS Experience”, progetto offerto in collaborazione con il Geneva International Film Festival (GIFF).  
 

Il programma musicale sarà curato principalmente dall’Associazione culturale Turba con inoltre la proposta di speciali "carte blanche" della RSI, nel cui contesto verranno ospitati dj, band e cantautori e cantautrici esclusivamente svizzeri. “La line-up completa verrà svelata prossimamente” si legge ancora nella nota.

Per quanto riguarda la ristorazione punto di ristoro in cui gustare il meglio della produzione locale con prodotti del territorio, rilassandosi tra un appuntamento e l’altro del Festival. E sarà una freccia orientata verso il futuro, grazie allo spazio fra gli alberi dedicato a Locarno Kids e alle famiglie, anch'esso disegnato da Kerim Seiler. L’esperienza “Space Explorers: The ISS Experience” di Félix Lajeunesse e Paul Raphaël è un progetto di realtà virtuale offerto in collaborazione con il Geneva International Film Festival (GIFF).

Uno “speaking corner” privilegiato

Novità nella novità, quest’anno la Rotonda sarà pure il luogo deputato a tutti gli incontri con gli ospiti e i premiati, le conversazioni pubbliche, le tavole rotonde e la quarta edizione dei Locarno Talks la Mobiliare.

“A Locarno74 si tornerà così a condividere e a discutere in presenza idee, progetti, prospettive inedite, spaziando anche oltre l’universo cinematografico” conclude la nota.

Festival, la Rotonda cambia veste

Festival, la Rotonda cambia veste

Il Quotidiano di lunedì 28.06.2021

 
dielle
Condividi