Parte della refurtiva recuperata
Parte della refurtiva recuperata (Carabinieri)

Ladri esperti in manette

La polizia di Verbania sgomina una banda specializzata in furti, commessi anche in Svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I carabinieri di Verbania hanno sgominato una banda di ladri specializzata in furti nelle aziende, commessi anche in Svizzera, in particolare in Vallese. Stando a quanto reso noto lunedì dalle autorità italiane, in manette sono finite quattro persone e altre 12 sono state denunciate a piede libero.

Fucili, biciclette, borse ma anche un carro funebre

L’inchiesta ha permesso di recuperare, tra l'altro, refurtiva per quasi 2,5 milioni di euro, oltre a 79 fucili rubati nella fabbrica della Beretta a Gardone Valtrompia e pronti per essere inviati in Svezia. Tra gli oggetti ritrovati che erano destinati a finire nell'Est Europa: biciclette, profumi, borse da donna, ma pure veicoli tra cui un carro funebre rubato in Lombardia.

Avviate nel 2015 dopo un colpo a Villadossola, le indagini hanno fatto scoprire a Corsico, nel Milanese, anche il magazzino utilizzato per nascondere la refurtiva dall'organizzazione.  Il gruppo di ladri e autotrasportatori era composto da rumeni. Italiani invece, due degli arrestati che operavano quali basisti.

ATS/bin

Condividi