Un secolo di vita
Un secolo di vita (Roberto Fischer)

L'apiario didattico di Mezzana è salvo

Destinato alla demolizione, è stato smontato e ricostruito a Lottigna

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il primo apiario didattico del Ticino è salvo. Costruito un secolo fa accanto alla scuola di Mezzana, era destinato alla demolizione per lasciar spazio al nuovo Centro professionale del verde (CPV), con annesso un nuovo apiario didattico (la casa dell’ape). Ma alcuni apicoltori si sono mossi per far sì che non andasse perduto.

L'interno
L'interno (Roberto Fischer)

E così, dopo essere stato smontato, l'apiario è stato ricostruito a Lottigna grazie al sostegno di 5'000 franchi da parte del Consiglio regionale di Coop Ticino e Moesano, come rende noto un comunicato dell'azienda della grande distribuzione. La struttura è stata aperta al pubblico il 10 settembre.

La casa dell’ape

La casa dell’ape

Con Lara Montanga

 

L'apiario è stato ricostruito con "l’obiettivo di promuove l’allevamento delle api e delle regine favorendo un’apicoltura rispettosa e coerente con le esigenze territoriali", afferma Roberto Fischer, formatore degli apicoltori al CPV. Sono previste attività con Pro Natura, WWF, scuole, gruppi e privati.

eb
Condividi