(Ti-Press)

Lodrino, polo aviatorio vicino

La Confederazione ha confermato la cessione al Comune di Riviera dell'infrastruttura per 910'000 franchi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La riconversione dell'aeroporto di Lodrino da struttura militare a civile, con la realizzazione di un parco tecnologico nel settore dell'aviazione è sempre più vicina. Come riporta il Corriere del Ticino, la Confederazione ha di recente risposto al Comune di Riviera, confermando in sostanza l'acquisto dell'infrastruttura per 910'000 franchi da parte dell'autorità locale.

È stato inoltre stabilito il diritto di superficie per 99 anni e un prezzo annuo inferiore rispetto alle previsioni: si è passati dai 67'000 franchi ai 33'000. In aggiunta i primi cinque anni saranno gratuiti e dal quinto al decimo il prezzo sarà al 50%.

Una delegazione municipale guidata dal sindaco Alberto Pellanda, ha incontrato martedì il Governo ticinese con l'intento di definire il futuro. In autunno il Consiglio comunale di Riviera dovrà approvare la spesa sopracitata, mentre il Parlamento cantonale si dovrà esprimere sul sostegno cantonale di 3 milioni di franchi.

L'aerodromo di Lodrino da militare a civile

L'aerodromo di Lodrino da militare a civile

Il Quotidiano di martedì 10.09.2019

 
FD/CSI
Condividi