Il consorziamento è stato annunciato martedì
Il consorziamento è stato annunciato martedì (archivio tipress)

Lugano Airport, decolla il "Consortium"

Uniscono le forze quattro gruppi interessati al passaggio a privati delle attività di gestione dello scalo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Quattro gruppi hanno deciso di unire le forze in vista della ripresa della procedura per il passaggio a privati delle attività di Lugano-Airport. Si tratta, come indicato in una nota diffusa martedì pomeriggio, di Team LUG, SKN Haryana City Gas Distribution Pvt. Ltd, Northern Lights AG e MOOV Airways AG.

Hanno così dato vita a "Consortium Lugano Airport", che aggiornerà i rispettivi progetti per farli confluire in un nuovo documento che sarà trasmesso al Municipio della città. L'investimento previsto per lo scalo, da realizzare nell'arco di 5-7 anni, è nell'ordine di 30 milioni di franchi e consentirà, si legge nel comunicato, di generare un indotto locale di quasi 100 milioni.

Il consorzio si propone di individuare un progetto tecnico e strutturale per realizzare un nuovo terminal, nuovi hangar e altre infrastrutture. Intende, inoltre, "esaminare e proporre soluzioni finalizzate ad una concreta ripresa dei voli di linea".

I progetti per rilanciare Lugano Airport

I progetti per rilanciare Lugano Airport

Il Quotidiano di venerdì 29.01.2021

 
Red.MM/ARi
Condividi