Piace la nuova rotta
Piace la nuova rotta (tipress)

Lugano Airport, sì dei sindacati

Il piano di rilancio convince pienamente OCST e Unia - "Il finanziamento non pesi però solo sulle collettività pubbliche"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dipendenti e sindacati stanno dalla parte del Municipio sul futuro dell'aeroporto di Lugano-Agno. In un comunicato pubblicato martedì, Unia e OCST esprimono "pieno sostegno al piano strategico di rilancio e al messaggio presentato il 23 maggio".

 

Per le due sigle, per quanto il percorso tracciato sia lungo e richieda un importante impegno da parte delle collettività pubbliche, ha il merito di fornire risposte attese da tempo, sul numero di impieghi in gioco (1'665 tra diretti, indiretti e indotti nel 2017) e sul valore aggiunto prodotto (200 milioni nello stesso anno). Presenta poi un piano sostenibile per riprendere a volare verso altre mete a partire da Ginevra, appoggiandosi operativamente alla compagnia Zimex. OCST e Unia sottolineano anche il clima di ritrovata fiducia con la nuova direzione della Lugano Airport.

Nel contempo lanciano un appello a chi -come la piazza finanziaria- approfitta della presenza dello scalo: questo perché il finanziamento del progetto non pesi unicamente sulle spalle dello Stato.

pon
Condividi