Lugano come un deserto

Poca gente in giro dopo e nuove misure restrittive (gruppi limitati a cinque persone) e il pugno duro garantito dal comandante della Polizia cantonale Matteo Cocchi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’inasprimento delle misure restrittive in merito agli assembramenti sembra abbiano fatto effetto. Nel video di Rescue Media girato sabato si vede ben poca gente in giro nel centro di Lugano e ancora meno veicoli sulle strade.

Tale situazione sembrerebbe una conferma che il pugno duro promesso venerdì dal comandante della Polcantonale Matteo Cocchi è stato tenuto in debita considerazione dai cittadini.

EnCa/Rescue Media
Condividi