Palazzo Civico
Palazzo Civico (TiPress)

Lugano, scende la tassa sul sacco

L'Esecutivo cittadino ha stabilito una riduzione al minimo di legge: il sacco da 35 litri costerà 90 centesimi - Tassa base invariata

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Municipio di Lugano ha approvato lunedì l'ordinanza sull'adeguamento delle tasse sui rifiuti per il 2022, con la quale vengono abbassate le tariffe di vendita dei sacchi ufficiali della Città. "La tassa causale sarà ridotta al minimo di legge consentito mentre quella di base resterà invariata", si legge in una comunicazione in cui si precisa che "la copertura dei costi di smaltimento sarà comunque garantita".

Ridotto il costo dei rifiuti

Ridotto il costo dei rifiuti

Il Quotidiano di lunedì 27.09.2021

 

In particolare, il costo si abbasserà di 10 centesimi per il sacco da 17 litri (0,45 franchi al pezzo), di 20 centesimi per quello da 35 (0,90 franchi), di 35 centesimi per quello da 60 litri (1,55 franchi), di 65 centesimi per quello da 110 litri (2,80 franchi) e infine di 1,15 franchi per quello da 200 litri (che costerà 1,15 franchi al pezzo).

Le nuove tariffe saranno in vigore dal 1° gennaio. La tassa base resterà invariata a 50 franchi per la residenza di una sola persona e 100 per due o più persone. Il contenimento delle tariffe del sacco è legato anche alla riduzione delle tariffe di smaltimento praticate dall'Azienda cantonale dei rifiuti (ACR).

eb
Condividi