Noranco mercoledì mattina
Noranco mercoledì mattina (tipress)

Maltempo, traffico congestionato

Forti disagi nel Sottoceneri; lungo l’A2 colonne tra Rivera e Chiasso - Centinaia gli interventi di pompieri e polizia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Chi ha deciso di mettersi alla guida oggi, mercoledì, in Ticino, nonostante il maltempo, deve fare i conti con il traffico congestionato un po’ ovunque. Gli allegamenti e smottamenti causati dalle forti piogge cadute in mattinata, soprattutto nel Luganese, stanno provocando code e rallentamenti. Sull’autostrada A2, dove verso le 9.30 una frana ha invaso la carreggiata sud in territorio di Bissone, le code in direzione della dogana di Chiasso iniziano già poco dopo gli svincoli di Rivera, mentre in direzione nord i veicoli sono incolonnati già a partire da Mendrisio.

I veicoli si stanno inevitabilmente riversando sulla strada cantonale, dove ViaSuisse segnala già forti disagi tra Mendrisio e Melide. Restano inoltre chiuse fino a giovedì, sempre a causa di smottamenti, la strada della Forca di San Martino tra Melide e Paradiso e la strada tra Gandria e Castagnola. Sempre a causa di smottamenti ma nel Locarnese, la circolazione avviene a corsie alterne tra Brissago e Madonna di Ponte, in entrambe le direzioni.

"La difficoltà nel risolvere i problemi di circolazione è legata anche a una forte presenza di traffico internazionale", spiega ai nostri microfoni Marco Guscio, responsabile del reparto gendarmeria stradale della polizia cantonale: "Tutto questo non aiuta, ci vorrà ancora molta pazienza, le vie alternative si stanno esaurendo e tutto si concentra sull'autostrada, che non ha una capacità infinita"

 

Traffico anche al San Gottardo

Come se non bastasse si segnalano disagi anche ai due portali della galleria del San Gottado: in direzione di Lucerna sono 3 i chilometri di coda, mentre verso il Ticino il serpentone di veicoli incolonnati tra Erstfeld e il tunnel ha raggiunto i 10 chilometri, con conseguenti tempi di attesa stimati in quasi due ore.

Maltempo in Ticino

Maltempo in Ticino

TG 12:30 di mercoledì 28.07.2021

Quasi 250 interventi in 36 ore

La polizia cantonale segnala che in 36 ore la centrale comune d'allarme (CECAL) ha gestito 243 interventi, dei quali 210 legati alle intemperie; sono stati invece 175 gli eventi gestiti dalla polizia cantonale. Mercoledì durante la fase più intensa del nubifragio, tra le 7.00 e le 11.00, le chiamate al 117 sono state 144.

Le autorità ricordano infine che il pericolo legato al maltempo non è terminato, e per questo ribadiscono il consiglio di limitare gli spostamenti allo stretto necessario, di non sostare su ponti o vicino a corsi d'acqua e di evitare di avvicinarsi alle zone che presentano rischi di scoscendimenti o di caduta alberi.

La furia dell'acqua sul Luganese

La furia dell'acqua sul Luganese

Il Quotidiano di mercoledì 28.07.2021

Il punto con il geologo cantonale

Il punto con il geologo cantonale

Il Quotidiano di mercoledì 28.07.2021

Frane e allegamenti si abbattono sul Pian Scairolo

Frane e allegamenti si abbattono sul Pian Scairolo

Il Quotidiano di mercoledì 28.07.2021

Le previsioni di MeteoSvizzera

Le previsioni di MeteoSvizzera

Il Quotidiano di mercoledì 28.07.2021

Maltempo, caos sulle strade

Maltempo, caos sulle strade

TG 20 di mercoledì 28.07.2021

Ticino, strade allagate e smottamenti

Ticino, strade allagate e smottamenti

TG 20 di mercoledì 28.07.2021

Como, l'allerta resta alta

Como, l'allerta resta alta

TG 20 di mercoledì 28.07.2021

Il commento in studio

Il commento in studio

TG 20 di mercoledì 28.07.2021

 
ludoC
Condividi