Il colonnello Mauro Antonini durante una conferenza stampa nel 2016
Il colonnello Mauro Antonini durante una conferenza stampa nel 2016 (Keystone/Ti-Press/D.A.)

Mauro Antonini a processo

L'ex comandate delle Guardie di confine davanti alla giustizia militare la prossima settimana per reiterata gestione infedele con l'ex capo di stato maggiore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’ex comandante delle Guardie di confine ticinesi Mauro Antonini comparirà davanti alla giustizia militare settimana prossima. Insieme a lui, anche l’ex capo dello stato maggiore. I due dovranno rispondere delle presunte irregolarità nella gestione di fondi finanziari in seno al corpo federale emerse nel 2018. Il dibattimento avrà luogo a Locarno davanti al Tribunale militare 3, presieduto dal colonnello Mario Bazzi, ed è pianificato su due giornate: il 27 e il 28 gennaio. 

 

Dopo una sospensione del procedimento per motivi di competenza, l’incarto è passato nelle mani dell’uditore Martino Righetti e c’è una novità: l’accusa principale è di reiterata gestione infedele e non più di truffa. Nei confronti dei due sono inoltre prospettati i reati di reiterata falsità in documenti e appropriazione indebita.

Mauro Antonini, difeso dall’avvocato Elio Brunetti, e l’ex capo dello stato maggiore, patrocinato dall’avvocato Daniele Meier, contestano le accuse e si professano innocenti.  

Quot
Condividi