Maxi sequestro di canapa a Certara
Maxi sequestro di canapa a Certara (©Tipress)

Maxi sequestro a Certara

Trovata mercoledì una coltivazione di 700 piantine di canapa. Arrestate quattro persone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Maxi sequestro di canapa, mercoledì pomeriggio, in Val Colla. A Certara gli agenti hanno messo i sigilli su un’abitazione privata, all’interno della quale c’erano qualcosa come 700 piantine di marijuana. Il blitz è stato effettuato dagli uomini dell’antidroga luganese. L’importanza dell’operazione ha poi richiesto anche l’intervento della polizia cantonale.

Gli inquirenti, coordinati dalla procuratrice pubblica Valentina Tuoni, hanno disposto il fermo di quattro persone. La Polizia cantonale, in una nota, conferma i fermi, in due casi trasformatisi in arresto.

Nei guai sono finiti un 61enne e di un 37enne entrambe cittadini svizzeri domiciliati nel Locarnese arrestati dopo l'interogatorio. Un 51enne residente in Italia e un 46enne residente pure nel Locarnese, entrambi cittadini italiani, dopo il fermo sono stati denunciati al Ministero pubblico per contravvenzione e infrazione alla Legge federale sugli stupefacenti. L'inchiesta è coordinata dal procuratore pubblico Nicola Respini.

Francesco Lepori/Red.MM

Dal Quotidiano:

700 piantine di canapa in casa

700 piantine di canapa in casa

Il Quotidiano di giovedì 03.12.2015

Condividi