L'uomo è incappato in un controllo della velocità della polizia comunale
L'uomo è incappato in un controllo della velocità della polizia comunale (©Ti-Press)

Moto al doppio del limite

Il conducente è stato fermato martedì a Lugano e si è visto sequestrare patente e mezzo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un motociclista è stato fermato dalla polizia di Lugano nella giornata di martedì mentre viaggiava a 127 all'ora su Via San Pietro Pambio, dove il limite di velocità è di 60 chilometri orari.

Il conducente, un 40enne domiciliato nel Malcantone, si è visto sequestrare immediatamente la patente e la moto, come previsto dalla prassi che concerne i pirati della strada.

L'uomo sarà denunciato per infrazione grave alla legge sulla circolazione stradale e l'eccesso di velocità gli costerà la revoca della patente per almeno due anni. Potrebbe anche essere condannato a una pena detentiva.

sf

Condividi