Il bilancio supera i 3'000 morti
Il bilancio supera i 3'000 morti (keystone)

Nepal, rientrano due ticinesi

Sane e salve dopo il terremoto, le due escursioniste hanno preso l'aereo per rientrare

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Romina Prandi e Consuelo Moreschi, due dei ticinesi che si trovavano in Nepal al momento del terremoto di sabato che ha causato più di 3'000 morti secondo l'ultimo bilancio, rientrano oggi (lunedì) in patria. Il loro aereo è atteso nel primo pomeriggio all'aeroporto di Malpensa. Le due escursioniste hanno vissuto il sisma in prima persona ma sono sane e salve come pure due volontarie dell'organizzazione Kam for Sud, Annick Reiner e Alice Leoni.

Queste ultime hanno deciso di rimanere sul posto, dove l'ONG gestisce una scuola e un orfanotrofio. La RSI è a conoscenza di tre altri ticinesi presenti in Nepal, Yasmin Zanini, Simone Filippini e Andrea Briccola, le cui testimonianze sono riportate nelle pagine correlate.

Il Dipartimento federale degli affari esteri non è a conoscenza per il momento di vittime elvetiche del terremoto.

pon

Il Quotidiano:

Condividi