La neve sta causando disagi alla circolazione.
La neve sta causando disagi alla circolazione. (Keystone)

Neve: disagi a strada e ferrovia

Il rischio di valanghe sta perturbando la circolazione in Svizzera e in Ticino. Diversi tratti sono stati chiusi, mentre un incidente blocca la A2

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Diverse strade e tratte ferroviarie sono chiuse giovedì mattina a causa del pericolo di valanghe, in Ticino e in Svizzera.

A sud delle Alpi, Via Suisse segnala la chiusura della strada cantonale tra Olivone e Campo Blenio. Chiusa fino a nuovo avviso anche la strada di accesso al paese di Bedretto. Da Airolo a Bedretto, questa è transitabile. Nel tratto tra Thusis-Sud e Bellinzona-Nord la A13 è chiusa per i camion, ed è innevata tra Pian San Giacomo e Coira.

Nei Grigioni la quasi totalità delle strade principali e secondarie sono innevate. Sui tratti Coira-Arosa e Ilanz-Reichenau, così come sul passo del Wolfgang, vige l'obbligo di catene.

A2 bloccata

Nel canton Uri, Un tir con rimorchio si è rovesciato verso le 6.30 di giovedì sull'autostrada A2 nei pressi di Seedorf. Le operazioni di salvataggio dell'autista, gravemente ferito, sono state difficoltose e difficili sono pure i lavori di sgombero della carreggiata, ha precisato la polizia urana. L'autostrada è chiusa in entrambe le direzioni tra Beckenried (NW) e Flüelen (UR).

Linee interrotte

Le forti nevicate stanno perturbando anche il traffico ferroviario. Sulla linea tra Göschenen e Faido, i treni hanno subito ritardi.

Nelle prime ore di giovedì una slavina è scesa sulla linea ferroviaria Interlaken-Brienz, nell'Oberland Bernese. Il percorso dovrebbe rimanere chiuso fino a domenica. Circolano autobus sostitutivi. Un’altra valanga ha interrotto il collegamento tra Täsch e Zermatt, che dovrebbe rimanere inaccessibile fino a mezzogiorno.

Interrotte pure le linee ferroviarie tra Niederwald e Fiesch, nal canton Vallese, dove però circolano degli autobus. Il pericolo di valanghe ha pure portato alla chiusura sia del collegamento attraverso la Furka con Hospental, nel canton Uri, sia di quello via l'Oberalp, verso Tschamut-Selva (GR).

A causa del maltempo non circolano treni nemmeno tra Haut-de-Caux e Rochers-de-Naye, nel canton Vaud, indicano le FFS, aggiungendo che anche in questo caso non è stato predisposto un servizio di autobus.

Neve un po' a sorpresa

Neve un po' a sorpresa

Il Quotidiano di mercoledì 27.01.2021

ATS/AS
Condividi