Laura Riget (tipress)

Omofobia, "molti casi" in Ticino

La comunità LGBTI ticinese vuole dei dati ufficiali dalla polizia cantonale: mozione di Laura Riget

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La comunità LGBTI ticinese vuole delle statistiche ufficiali da parte della polizia cantonale sui reati, motivati dall'odio, commessi ai danni di omosessuali, bisessuali, transessuali, transgender e intersessuali. Le chiede con una mozione, inoltrata venerdì assieme ad altri membri del PS, la deputata al Gran Consiglio Laura Riget.

"Vogliamo conoscere le reali dimensioni del fenomeno in Ticino", spiega Riget alla RSI. "Anche da noi ci sono molti casi e vogliamo avere dei numeri esatti; perché questo è il primo passo verso una prevenzione più efficace", aggiunge la deputata socialista.

Lo stesso atto parlamentare viene presentato oggi in tredici cantoni, tra cui Ginevra, Vaud, Berna e Zurigo.

joe.p.

Giornata contro l'omofobia

Giornata contro l'omofobia

TG 20 di venerdì 17.05.2019

 
Condividi