Indipendenti e precari sono considerati particolarmente a rischio (keystone)

Pandemia, aiuti anche alle persone

Il Gran Consiglio ticinese approva un credito ponte per chi si troverebbe in difficoltà terminati gli aiuti statali straordinari

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Gran Consiglio ticinese ha approvato un credito ponte per sostenere chi, una volta finiti gli aiuti finanziari straordinari dello Stato per la pandemia, dovesse trovarsi ancora in difficoltà. Il Parlamento, dopo gli aiuti approvati ieri per le aziende, ha quindi deciso di sostenere anche le persone con 82 voti a favore e 3 contrari.

I casi di rigore in Gran Consiglio

I casi di rigore in Gran Consiglio

Il Quotidiano di lunedì 25.01.2021

 

Si stima che gli aiuti, per circa 8 milioni di franchi, potranno sostenere circa 3'000 famiglie, e sono mirati in particolare agli indipendenti e ai lavoratori precari che non hanno diritto alle indennità disoccupazione, categorie considerate particolarmente a rischio. Con questo sostegno si vuole evitare che altre persone si trovino costrette a ricorrere alle prestazioni sociali.

Dal Gran Consiglio

Dal Gran Consiglio

Il Quotidiano di martedì 26.01.2021

Credito covid per gli imprenditori

Credito covid per gli imprenditori

Il Quotidiano di martedì 26.01.2021

 
CSI / sf
Condividi