Fabio Rezzonico nel 2001: era entrato in carica l'anno precedente, poco dopo l'apertura
Fabio Rezzonico nel 2001: era entrato in carica l'anno precedente, poco dopo l'apertura ( ©Ti-Press/Ely Riva 2001)

Partenza al Cardiocentro

Lascia il direttore amministrativo Fabio Rezzonico - "Una decisione consensuale"

Per il Cardiocentro Ticino non è certamente un terremoto, ma sicuramente un cambiamento storico. Fabio Rezzonico infatti non è più il direttore del centro di cardiologia e cardiochirurgia. A fianco del direttore sanitario, il professor Tiziano Moccetti, Rezzonico dirigeva la struttura praticamente da sempre: era entrato in carica nella primavera del 2000, l’anno successivo l’apertura.

Dell’addio si vociferava da qualche giorno e la partenza ci è stata confermata dal presidente della Fondazione Cardiocentro, Giorgio Giudici, che ci ha detto che da lunedì Rezzonico non è più direttore e che si è trattato di una "decisione consensuale". Ora, ha aggiunto Giudici, "per noi l’aspetto più importante è la trattativa con il Cantone per garantire la continuità del Cardiocentro".

Lo stesso Rezzonico ha smentito che all’origine della sua improvvisa vi siano disaccordi con la famiglia Moccetti: "E' una scelta di vita e professionale, ci ha detto, dopo 17 anni mi dedicherò alla consulenza e a un’attività da indipendente".

m.h.

Condividi