Immediato l'intervento sul posto di soccorritori, polizia e Rega
Immediato l'intervento sul posto di soccorritori, polizia e Rega (RM)

Ponte Brolla, morto il ragazzo

Il 14enne, originario del Liechtenstein, si trovava in vacanza con la sua famiglia; fatale un tuffo nella zona pozza di Tegna

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È morto il ragazzo che oggi, venerdì, si è tuffato nelle acque della Maggia, a Ponte Brolla. È stato inghiottito dalla corrente. Le ricerche sono scattate poco prima delle 14.00 nella zona pozza di Tegna. Le persone presenti, recita un comunicato della polizia cantonale, hanno allertato gli enti di soccorso, cercando nel frattempo di trarre in salvo il 14enne.

Sul posto, oltre ad agenti della polizia cantonale e, in supporto, della polizia Città di Locarno, sono intervenuti i soccorritori del Servizio Ambulanza Locarnese e Valli (SALVA) e della REGA che, dopo aver riportato a riva il giovane e aver praticato le manovre di rianimazione, lo hanno elitrasportato all'ospedale. Il 14enne è successivamente deceduto. Per prestare sostegno psicologico è stato richiesto l'intervento del Care Team.

Il ragazzo, originario del Liechtenstein, si trovava in vacanza con la famiglia.

AlesS
Condividi