In Gran Consiglio
In Gran Consiglio (tipress)

Premiata Lisa Bosia Mirra

La deputata socialista indagata come passatrice insignita per l’impegno a favore dei migranti di Como

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il suo prodigarsi per i migranti accampati a Como le è valsa un'inchiesta penale ma anche un riconoscimento speciale. A Lisa Bosia Mirra è infatti stato attribuito il premio svizzero “Alpes ouvertes” per il 2017. Lo stesso è andato pure a Don Giusto della Valle, parroco di Rebbio (Como). Ai due – riferisce oggi, lunedì, il portale GAS (Gente che accende la società) – andrà dunque un assegno di 12'000 franchi, da suddividere in parti uguali.

Il premio viene attribuito a persone o gruppi attivamente impegnati nella difesa dei diritti dei rifugiati, dei migranti, delle persone socialmente svantaggiate, delle minoranze minacciate a livello europeo. Nel 2012 lo stesso riconoscimento era andato pure a Dick Marty.

Il suo essere vicina a uomini, donne e bambini bloccati alla frontiera le è però valso anche qualche grattacapo. Sulla gran consigliera socialista pende tuttora un procedimento penale per aver, insieme ad un 53enne del canton Berna, tentato di far entrare illegalmente in Ticino, lo scorso 1° settembre, quattro migranti minorenni.

ludoC

Condividi