Sespetti di molestie sessuali (archivio Tipress)

Reati sessuali: frate in manette

In carcere un religioso attivo nel Sopraceneri. E' sospettato di molestie. L'inchiesta, rivelata da TeleTicino, in mano alla pp Valentina Tuoni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un religioso attivo nel Sopraceneri è finito in carcere a fine febbraio con l'accusa di molestie sessuali.

L'uomo è un cittadino straniero e avrebbe ammesso i fatti. La vittima sarebbe una donna portatrice di handicap. La notizia è stata rivelata giovedì da TeleTicino.

L'accusato è difeso dall’avvocato Stefano Pizzola. L’inchiesta è invece condotta dalla procuratrice pubblica Valentina Tuoni. Il ministero pubblico, da noi contattato, per ora non si esprime sulla vicenda.

joe.p.

 

Condividi