Il direttore del Dipartimento del territorio Claudio Zali (©Tipress)

Resteranno le rotonde

Cadenazzo-Quartino: in Gran Consiglio non passa la proposta di sostituirle con semafori

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le rotonde di Quartino Luserte, Contone Ovest e Contone Est non verranno sostituite da semafori. Il Gran Consiglio ticinese non ha infatti accolto il rapporto sul messaggio relativo al credito necessario per realizzare l’opera. Per la precisione il rapporto è stato sì accolto, ma non ha raccolto la maggioranza qualificata: i consensi sono infatti stati 44, i contrari 27 e gli astenuti sono stati 6.

Sul fronte dei partiti si sono espressi a favore liberali e leghisti, mentre PS e PPD hanno bocciato la proposta.

Diverse le voci contrarie emerse durante il dibattito e questo anche tra i deputati del locarnese: “L’operazione non ha nessuna garanzia di successo, l’unica certezza sono gli ingorghi durante i lavori” hanno detto i più scettici, che hanno anche espresso dubbi sulle stime effettuate le quali prevedevano un importante snellimento del traffico con questa operazione.

L’intervento, ricordiamo, aveva comunque carattere provvisorio nell’attesa del collegamento veloce con l’A2-A13 previsto per non prima del 2030

Gran Consiglio TI, seconda parte

Gran Consiglio TI, seconda parte

Il Quotidiano di lunedì 18.06.2018

SP

Condividi