Il sindaco Alessandro Manzoni
Il sindaco Alessandro Manzoni (© Ti-Press / Gabriele Putzu)

Roveredo, spazio al dialogo

Presentati i prossimi passi per la ricucitura, si potrebbe votare già in settembre

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Municipio di Roveredo ha messo fine giovedì mattina al periodo di silenzio che si era autoimposto riguardo alla ricucitura del comune e ha ribadito il suo sostegno al progetto "Roveredo Viva", con il quale entro il 2024 si vogliono sfruttare i terreni liberati dalla nuova circonvallazione.

Il contratto per il passaggio di proprietà firmato con la Alfred Müller di Zugo, che intende investire una sessantina di milioni per costruire edifici con spazi residenziali e commerciali, due piazze, un autosilo e un parco, sarà sottoposto al Consiglio comunale in giugno. Se approvato, toccherà poi al gruppo "Un cher per Roré" lanciare un referendum e raccogliere 200 firme per rinviare la decisione al voto popolare. Questo potrebbe tenersi già in settembre.

Nel frattempo, si apre una nuova fase, quella del dialogo e della comunicazione, attraverso una pagina su internet e altre azioni informative rivolte alla popolazione. Bisogna ricordare, ha però sottolineato il sindaco Alessandro Manzoni, che il memorandum del 2012 firmato anche da Confederazione, cantone e comuni fissa paletti ben precisi per cosa si debba realizzare.

CSI/Quot/pon

Ricucitura, operazione trasparenza

Ricucitura, operazione trasparenza

Il Quotidiano di giovedì 15.03.2018

Condividi