Grono sempre più sensibile al verde
Grono sempre più sensibile al verde (©Ti-Press)

"Sì alla riserva forestale"

Luce verde dal Legislativo di Grono all'estensione dell'area protetta della Val Cama-Val Leggia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ora è ufficiale: la riserva forestale della Val Cama-Val Leggia sarà ampliata. Dopo l’approvazione del Patriziato locale, infatti, anche il Consiglio comunale di Grono ha dato martedì sera il proprio assenso al progetto, che prevede la tutela di ulteriori 376 ettari di bosco sulla sponda sinistra della Mesolcina.

L'area in questione va ad aggiungersi all'attuale superfice di 1'500 gia posta sotto tutela. "È una bella notizia per noi", ha commentato a caldo il sindaco di Grono, Samuele Censi, secondo il quale: "La riserva diventa così la più grande della Svizzera e per noi avrà delle ripercussioni importanti anche a livello turistico, oltre che naturalistico e finanziario".

Confederazione e Cantone verseranno 188'000 franchi di indennizzo: 100'000 andranno alla Pro Val Grono per il risanamento dell'Alpe della Piazza e la manutenzione dei sentieri, 88'000 finiranno nelle casse del comune che li utilizzerà per la cura della piantagione in valle.

Bin/CSI

Condividi