Sul luogo della rissa
Sul luogo della rissa (rsi)

Sei arresti per la lite di Giubiasco

Le persone coinvolte sono tutte maggiorenni e domiciliate nel bellinzonese - Una di loro ha riportato ferite serie alla testa - Trovato un joystick insanguinato

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La polizia ha fermato sei uomini coinvolti nella lite di Giubiasco, che ha portato al ferimento, in modo serio, alla testa di un 21enne cittadino svizzero e a quello, in maniera leggera, di altre tre persone. Si tratta, oltre alla vittima, di tre svizzeri (un 28enne, un 21enne e un 20enne), di un 26enne colombiano e di un 20enne italiano. Tutti sono domiciliati nel Bellinzonese.

 

I fatti risalgono a mercoledì, poco prima delle 12.00. L'episodio è avvenuto in via Linoleum. Sono in corso accertamenti per delineare dinamica e responsabilità di quanto avvenuto. Le ipotesi di reato sono quelle di tentato omicidio, lesioni gravi, subordinatamente semplici, aggressione, rissa, contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Marisa Alfier.

Sul luogo della rissa, la RSI ha pure ritrovato un joystick per videogiochi insanguinato (foto) che potrebbe essere stato usato per ferire qualcuno. Lo stesso è stato subito sequestrato dalla polizia, che sta procedendo con i dovuti accertamenti.

Pestaggio Giubiasco, spunta una possibile "arma"

Pestaggio Giubiasco, spunta una possibile "arma"

Il Quotidiano di giovedì 25.02.2021

 
FD/PP
Condividi