La perquisizione del veicolo ha permesso di scoprire degli attrezzi da scasso (©Ti-Press/Samuel Golay)

Sgominata banda rumena

Tre ladri fermati a Novazzano. Sono sospettati di aver messo a punto svariati colpi in Ticino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Giovedì scorso tre cittadini rumeni residenti all'estero - un 25enne, una 31enne e un 37enne - sono stati fermati dalle guardie di confine in uscita dal valico doganale di Novazzano. Il terzetto, a bordo di una vettura a noleggio immatricolata in Italia, è sospettato di aver compiuto svariati furti negli scorsi mesi in Ticino.

Su uno di questi, il 37enne, pendeva un mandato d'arresto della Magistratura del canton Lucerna, ma non solo: un altro componente della banda, infatti, era già stato fermato in precedenza sempre per lo stesso reato.

La perquisizione del veicolo ha permesso di scoprire degli attrezzi da scasso. I servizi di sicurezza degli esercizi commerciali colpiti dalla banda hanno avuto un importante ruolo nell'identificazione degli autori attraverso le immagini delle videosorveglianze. L'ipotesi di reato è di furto e danneggiamento. L'inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica Marisa Alfier.

px
Condividi